Un piano straordinario di controllo del territorio per contrastare la criminalità organizzata nella provincia di Bari e in particolare a Bitonto. Lo annuncia il ministro degli Interni Marco Minniti al termine della riunione del comitato per l’ordine e la sicurezza in risposta all’omicidio dello scorso 30 dicembre – quando una signora di 84 anni è stata ferita a morte da una pioggia di colpi destinati a un giovane di 20 anni con precedenti penali.

“Siamo qui – ha detto il ministro Minniti – per affrontare il tema della criminalità organizzata, di stampo mafioso. Non ci saranno angoli franchi, non ci fermeremo fino a quando sarà necessario con operazioni incessanti. La risposta dello Stato sarà molto dura, quello che è accaduto è inaccettabile”.

Alla riunione hanno partecipato anche i vertici nazionali delle forze di polizia, la magistratura e i sindaci di Bari e Bitonto: “E’ un territorio sano – spiega nel video Antonio Decaro – questi vigliacchi hanno colpito due simboli: un persona anziana e il luogo, davanti a una chiesa”. “Quella pallottola – ha aggiunto Michele Abbaticchio, sindaco di Bitonto – in qualche modo l’abbiamo finanziata anche noi, quando sottovalutiamo il problema dello spaccio in strada”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.



SEI UN UTENTE PROFESSIONAL?
SCOPRI LE NOSTRE OFFERTE SU MISURA PER TE
TEL. P.I.


caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here