Cabtutela.it
acipocket.it

Abbracci, palpatine, baci sulla bocca e sul collo. Vittime delle attenzioni non richieste di R.P., 58 anni, originario di Bitetto, quattro giovanissime dell’istituto comprensivo “EL 7 C.D. Montello – S.M. Santomauro” di Bari, dove l’uomo lavora come collaboratore scolastico. E dove avrebbe abusato delle condizioni di inferiorità fisica e psichica delle ragazze, costringendole a subire atti sessuali contro la loro volontà. L’uomo è stato arrestato questa mattina dal personale dell’aliquota Carabinieri presso la sezione di Polizia Giudiziaria della Procura della Repubblica di Bari, coadiuvato da quelli della Stazione di Bitetto, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare degli arresti domiciliari emessa dal Tribunale di Bari Annachiara Mastrorilli, su richiesta del sostituto procuratore della Repubblica, Simona Filoni. Violenza sessuale aggravata, l’accusa.

Le indagini venivano avviate a seguito di un esposto-denuncia presentato, nel mese di novembre 2017, da N. A., genitore di una delle piccole vittime, di dodici anni, alla dirigente dell’istituto, seguito poi dall’esposto presentato dal genitore di un’altra minore M.M. Entrambe le piccole avevano deciso di confidare quanto stava accadendo a scuola ai rispettivi genitori.

L’ascolto in modalità protetta delle due alunne ha permesso di raccogliere elementi utili al fine di delineare un quadro complessivo di abusi e molestie sessuali a cui il bidello le sottoponeva, approfittando del ruolo rivestito e carpendo la loro fiducia, mostrandosi loro quale amico e confidente, lusingandole con complimenti e facendo sì che le giovani, almeno in un primo momento, scambiassero tali sue perverse manifestazioni lascive ed erotiche, con ingenue manifestazioni di affetto. Nel prosieguo delle indagini sono state identificate e ascoltate altre alunne, che hanno confermato le cattive abitudini del collaboratore: pare che questi agisse quando le piccole tornavano dal bagno, nel momento in cui imboccavano la parte di corridoio dell’istituto nascosto alla vista dell’altra collaboratrice.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui