A Casamassima, la polizia ha arrestato in flagranza di reato per detenzione e spaccio di stupefacenti il 53enne brindisino Umberto Barretta.
Gli agenti hanno fermato il 53enne mentre percorreva a bordo della propria auto la Strada Statale 100 in direzione Sud.
Durante il controllo l’uomo ha assunto un atteggiamento palesemente nervoso, tanto da far insospettire i poliziotti che hanno presto accertato che Brretta trasportava, all’interno del portabagagli, 16 sacchi di plastica contenenti, circa 107 chilogrammi di marijuana.
Gli involucri erano coperti tra l’altro da un consistente quantitativo di caffè in polvere, stratagemma solitamente utilizzato per sviare eventuali controlli con l’utilizzo di cani antidroga.
Con il rilevante quantitativo di marijuana sequestrato, si sarebbero potute confezionare oltre 100 mila dosi per un valore di mercato stimabile intorno ai 500 mila euro.
Dopo le formalità di rito, l’uomo è stato rinchiuso in carcere.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here