Atmosfere argentine e note di Vivaldi, nell’intensa programmazione del Conservatorio Niccolò Piccinni. Mentre sono in corso le masterclass in composizione (con Rheinard Febel) e violino (con Felix Ayo) prosegue l’attività concertistica curata dai docenti. Giovedì 17 maggio, al termine di una masterclass dedicata alla musica argentina, nella saletta dell’Auditorium Nino Rota il sassofonista di Cordoba Javier Girotto (la sua famiglia ha origini pugliesi) terrà alle 20.30 un concerto dedicato al ventennale della morte di Claudio Ceschini, indimenticato professore di sax al Conservatorio di Bari. Con Girotto suoneranno il pianista Massimo Colombo e il Bari Saxophone Quartet, nato all’interno del Conservatorio Piccinni di Bari per iniziativa di quattro suoi docenti: Paolo Debenedetto, Valter Nicodemi, Antonello Ustino e Roberto Micarelli. In programma musiche di Girotto e Handel.

Sabato 19 maggio, a conclusione di una tre giorni dedicata ad Antonio Vivaldi e alla Sonate per violoncello e cembalo, alle 18,30 (aula 310) si terrà un concerto in trio con Vito Paternoster (violoncello), Sofia Ruffino (viola da gamba), e Annalisa Ficarra (clavicembalo).

Tutti gli appuntamenti sono a ingresso libero sino ad esaurimento posti.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here