La relazione – perizia commissionata dall’Inail (proprietaria dell’edificio) sul palazzo di Giustizia di via Nazariantz non lascerebbe scampo: l’edificio presenterebbe delle criticità strutturali tali da rendere necessario lo sgombero. Lo ha comunicato oggi il procuratore della Repubblica Giuseppe Volpe in seguito ad una riunione che si è tenuta in Prefettura, sabato pomeriggio. “Dalla relazione depositata – si legge nella nota – si desumono profili di criticità che potrebbero determinare le autorità amministrative competenti alla decretazione di ordinanza di sgombero”. Il prefetto si è preso l’impegno di contattare fin da subito il Ministero per definire gli interventi necessari. Intanto per il 22 maggio è stato indetto un incontro tra gli addetti ai lavori per ulteriori comunicazioni sulla situazione di emergenza che si sta verificando.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here