Cabtutela.it
acipocket.it
“Quell’edificio è stato progettato male. Il sindaco non c’entra”. Ieri il sindaco Antonio Decaro è stato audito dalla commissione Giustizia in merito alla situazione del palazzo di via Naxariantz, per il quale è stata revocata l’agibilità.  “Abbiamo chiarito alla commissione Giustizia – ha detto Decaro – quel che è successo in questi anni. Anche se c’è stato qualcuno che voleva dare la colpa al sindaco di non essersi accorto che l’edificio stava per crollare. A parte che nel 2012 non ero sindaco, e anche se lo fossi stato ricordo che i sindaci non hanno i superpoteri: sia i periti che avevano fatto il consolidamento, sia la direzione nazionale dei Vigili del fuoco avevano detto dopo un collaudo che l’immobile era stabile. Poi ci sono voluti tre anni e una perizia fatta dall’ingegner Vitone per capire che quel palazzo non ha avuto problemi negli anni ma era stato progettato male. Quindi era a rischio crollo dal giorno in cui era stato costruito.
Abbiamo spiegato in commissione che riteniamo ci siano motivi di urgenza per trasferire la funzione giudiziaria del tribunale penale in un altro immobile”. 

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui