Nove cassonetti e un’auto incendiata durante la notte. E’ accaduto in corso Cavour, nel pieno centro di Bari, dove l’azione di alcuni vandali, il sospetto è che sia stato un gruppo di giovani, ha danneggiato in maniera indiscriminata ciò che si è presentato al loro passaggio.

 

L’allarme è stato dato da alcuni cittadini in piena notte, svegliati dalle fiamme e dal cattivo odore delle plastiche e degli altri materiali andati in fiamme. In diversi punti sono andati carbonizzati due cassonetti per la raccolta indifferenziata, tre per la carta, due per la plastica e due per l’organico. Sul posto sono dovuti intervenire i vigili del fuoco.

“Sono episodi che creano un aggravio dei costi e un disservizio da parte dell’azienda – spiega il presidente dell’Amiu Puglia, Sabino Persichella – che si ripercuotono sulla collettività. Non passa giorno che dobbiamo far fronte a cassonetti vandalizzati, spariti, a rifiuti di ogni genere lasciati in strade, piazze e giardini pubblici. Il nostro non è più un servizio di igiene pubblica ma un servizio di protezione civile”.

 

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here