Gli arresti domiciliari non lo avevano scoraggiato. E così aveva ripreso a spacciare droga da casa, nel centro storico di Casamassima. L’uomo, un 44enne del luogo, è stato arrestato ieri sera dai carabinieri di Casamassima per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio, dopo un accurato controllo effettuato con l’ausilio di un’unità cinofila antidroga del Nucleo di Modugno.

Alla vista dei militari l’uomo, che abita in una zona del centro storico raggiungibile solo a piedi, non ha potuto fare altro che consegnare immediatamente alcune dosi di cocaina che aveva nella tasca dei pantaloni. Poi ha portato i militari in soggiorno dove nel cassetto di un mobile aveva numerosi altri involucri della stessa fattura, ma di peso differente, tutti sigillati con del nastro isolante.

In tutto, sono stati rinvenuti circa cento dosi di cocaina, oltre a due involucri da oltre 50 grammi l’uno ed altri 9 del peso di 12 grammi ognuno, sempre della stessa sostanza. Sequestrati complessivamente oltre 240 grammi di cocaina e tutto il materiale utilizzato per il confezionamento. L’uomo è stato condotto in carcere a Bari, mentre la droga sarà analizzata dal Laboratorio della Sezione Investigazioni Scientifiche del Comando Provinciale di Bari per verificarne la qualità.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here