Domani, martedì 20 novembre, alle 18, il sindaco di Bari Antonio Decaro, l’assessore alle Culture Silvio Maselli, il presidente del Teatro Pubblico Pugliese Giuseppe D’Urso e la dirigente responsabile Attività teatrali del TPP Giulia delli Santi saranno a San Pio, nella sede dell’Accademia del cinema ragazzi, per assistere alle attività in corso nell’ambito di uno dei Laboratori teatrali urbani avviati dal Comune di Bari-Assessorato alle Culture col Teatro Pubblico Pugliese.

I tre Laboratori teatrali urbani – a San Pio, Libertà e San Paolo – fanno parte integrante di un più ampio piano di formazione del pubblico legato alla Stagione teatrale 2018/2019 del Comune di Bari (con l’organizzazione del Teatro Pubblico Pugliese). Un’attività rivolta agli abitanti dei tre quartieri attraverso incontri coordinati da registi teatrali.

L’obiettivo è quello di aprire dimensioni collettive e innovative per gli abitanti delle zone periferiche della città che non hanno mai incontrato il teatro nella vita, coinvolgendo i residenti dei tre quartieri per avvicinare i cittadini al teatro e alla cultura teatrale.

Ciascun laboratorio urbano (6-8 incontri per quartiere) si sviluppa in tre fasi: analisi del testo, gioco del teatro, conoscenza del corpo, educazione alla visione di tre spettacoli previsti nella Stagione teatrale del Comune al Teatro Petruzzelli/Nuovo Teatro Abeliano/Teatro Kismet, conoscenza della macchina teatrale e  scoperta dei luoghi teatrali. Vengono usati come oggetto di studio i testi legati agli spettacoli. Gli allievi (tutti adulti) iscritti ai laboratori (gratuiti) non solo poi andranno a teatro a vedere gli spettacoli analizzati, ma usufruiranno di un servizio di bus navetta.

Al quartiere Libertà il laboratorio ha sede nell’Istituto comprensivo San Giovanni Bosco ed è condotto da Lello Tedeschi; a San Pio è invece a cura di Damiano Nirchio all’Accademia del Cinema Ragazzi e al San Paolo è a cura della Compagnia del Sole negli spazi della fondazione Giovanni Paolo II (foto di repertorio).


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here