Cabtutela.it
acipocket.it
ferrovieappulolucane.it

È di un morto e di due feriti il bilancio di un agguato a colpi d’arma da fuoco avvenuto a San Severo, in provincia di Foggia. L’uomo ammazzato, pregiudicato, al momento della sparatoria si trovava all’interno della bottega artigiana. Sul posto sono intervenuti i carabinieri e la polizia di Stato che indaga sul fatto di sangue.

Nell’agguato ha perso la vita Russi, pregiudicato di 58 anni, sono rimasti gravemente feriti il genero della vittima e un dipendente del parrucchiere per uomo. Michele Russi aveva precedenti penali soprattutto per spaccio di sostanze stupefacenti. Secondo una prima ricostruzione dell’accaduto, Russi si trovava nelle vicinanze di un’autovettura, una Fiat Punto, quando è stato raggiunto da almeno due sicari i quali hanno cominciato a sparare crivellando di colpi l’autovettura. A quel punto Russi ha tentato di rifugiarsi nel salone del barbiere. I sicari hanno continuato a far fuoco anche all’interno del locale, uccidendo il pregiudicato e ferendo le altre due persone. Almeno una cinquantina i colpi di arma da fuoco tra pistole e fucili sparati durante l’agguato. Il nipote di Michele Russi, Francesco Paolo Russi, 36 anni, fu ucciso il 25 agosto scorso in via Castelnuovo a San Severo.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui