E’ il francese Ugo Humbert il vincitore della sesta edizione del challenger Atp di Andria. Nella finale del torneo internazionale (montepremi da 43mila euro), il ventenne transalpino ha superato in due set il ventiduenne italiano Filippo Baldi. Una sfida tra giovani di talento destinati ai più importanti palcoscenici del tennis mondiale, quella fra le teste di serie numero 1 e 8, al termine della quale il numero 100 nella classifica Atp si è imposto per 6-4, 7-6. Nel primo set l’unico break dell’incontro ha spianato la strada al francese, che ha poi conquistato il secondo al tie-break.

Baldi ha sofferto il servizio di Humbert, abile a costruire il proprio successo intorno alla battuta precisa e potente sul veloce del palasport di Andria. Inutile anche il grande tifo degli oltre 1500 spettatori presenti sugli spalti, perché il tennista lombardo stavolta ha ceduto all’atleta transalpino, che un mese fa aveva sconfitto nelle semifinali di un challenger di pari livello ad Ismaning, in Germania. Humbert è il primo francese che si impone agli internazionali di Andria e succede nell’albo della manifestazione al bielorusso Uladzimir Ignatik.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here