Un esposto in Procura sul mancato avvio dei Servizi di assistenza specialistica per gli alunni disabili è stato depositato lo scorso 3 dicembre, proprio nella Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità, dalle associazioni A.I.P.D. (Associazione Italiana Persone Down) Onlus di Bari, A.N.G.S.A. Monopoli onlus (Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici) e Rete Regionale A.Ma.Re (Associazioni Malattie Rare) Puglia.

Gli alunni che avrebbero diritto a tale tipo di assistenza durante le ore di lezione sono circa 1900 in tutta la regione, oltre 500 nella sola area metropolitana di Bari. “Il diritto allo studio e all’inclusione scolastica di questi alunni è tuttora negato in molte province e territori della nostra regione, – spiegano le associazioni in una nota – nonostante l’anno scolastico 2018/2019 per tutti gli altri alunni sia cominciato a settembre. Il mancato avvio del Servizio, infatti, sta provocando gravi disagi e danni ai bambini e ragazzi e alle loro famiglie che ne stanno subendo le drammatiche conseguenze nella loro quotidianità, già di per sé difficile”.

Le associazioni lamentano che “questa situazione si ripete irragionevolmente, in particolare negli ultimi anni. Le famiglie – si legge nella nota – chiedono, da tempo e nelle varie sedi istituzionali, che i suddetti servizi, ivi compreso quello del trasporto scolastico, siano garantiti a tutti gli alunni con disabilità sin dal primo giorno di scuola”.

aqpfacile.it
progettoimmobiliaresrl.com
© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
SEI UN UTENTE PROFESSIONAL?
SCOPRI LE OFFERTE VODAFONE SU MISURA PER TE
La compilazione del form autorizza il trattamento dei dati inseriti per finalità di contatto commerciale (Regolamento (UE) 2016/679)
TEL. P.I.

caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here