“Durante la sua permanenza a Bari il ministro dell’Istruzione Marco Bussetti ha fatto visita all’Ipssar “A. Perotti” accompagnato dal candidato sindaco leghista Fabio Romito: è inaccettabile che si trasformino le scuole in passerelle elettorali verso le elezioni baresi della prossima primavera”. È quanto denuncia il sindacato studentesco Uds.

“Il ministro sembra essere più preoccupato del successo della campagna elettorale – scrive Matilda Bruno, coordinatrice dell’Unione degli Studenti Bari – del candidato sindaco del suo stesso partito (non nuovo a questo tipo di passerelle, come dimostra un caso analogo che lo vede coinvolto nel dipartimento di Economia, non più di qualche settimana fa) che della reale condizione degli istituti della nostra città”.

“I luoghi della formazione devono essere degli spazi in cui fare politica, come da anni facciamo e ci battiamo affinché sia garantito a tutti/e questo diritto, ma non propaganda elettorale. L’utilizzo degli spazi scolastici per tornaconti personali dei politici è quanto di più distante dalla stessa idea di scuola, che dovrebbe essere spazio di costruzione del pensiero critico e cultura libera.” conclude Bruno.

aqpfacile.it
progettoimmobiliaresrl.com
© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here