Fabio Romito, ex candidato sindaco della Lega battuto alle primarie del centrodestra da Di Rella, ha querelato una persona che su facebook gli ha “augurato” di “finire a testa in giù” come Benito Mussolini. La denuncia è stata presentata alla polizia postale che ha già svolto i primi accertamenti.

“Querelo – spiega – per difendere le centinaia di anime fragili che per violenze come questa di sono anche tolte la vita. Il livello di barbarie toccato da alcuni squallidi commentatori social non ha più alcun limite nè freno. Augurare a qualcuno di finire a testa in giù per il sol fatto di pensarla in maniera diversa è da criminali, specie in un momento come quello che attraversiamo in cui i social network hanno un ruolo sempre più rilevante nella nostra società. Non sono più disposto a sopportare questo schifo, e intendo fin da adesso devolvere ad associazioni di volontariato che combattono il cyberbullismo ogni singolo euro del risarcimento che mi verrà riconosciuto”.

Bif&st 2019 Bari
© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here