“Salvini, Greta ha detto che inquini”, “Ne abbiamo le ovaie piene, vattene che ti conviene”: sono solamente due degli striscioni comparsi a Bari contro il ministro Matteo Salvini, oggi in tour elettorale in Puglia.

Il capo della Lega terrà comizi in cinque piazze. Si comincia  alle 11, in piazza Sant’Oronzo a Lecce, poi alle 13.30 in piazza della Libertà a Ostuni (Brindisi), alle 16.30 in piazza Carlo Alberto Dalla Chiesa a Gioia del Colle e, quindi, a Bari, alle 19, nella centralissima via Sparano. Mercoledì mattina, alle 12, il vicepremier sarà in via Cappuccini a Putignano. Preoccupano soprattutto gli appuntamenti di Lecce e Bari, in entrambe le città sono previste manifestazioni di protesta e contestazioni e le forze dell’ordine temono disordini.

A Bari, in particolare, gli attivisti dell’ex Caserma Liberata e altre associazioni cittadine riunite nel movimento “Mai con Salvini” hanno organizzato un corteo antirazzista che partirà alle 18 da piazza Umberto e raggiungerà piazza del Ferrarese, percorrendo una strada parallela a via Sparano, dove il vicepremier terrà il comizio. Gli organizzatori, provocatoriamente, hanno invitato a partecipare al corteo “vestiti da Zorro”. «La Bari antirazzista – scrivono sulla pagina Facebook dell’evento – scende in piazza ancora una volta per ribadire al ministro della malavita che il Sud lo schifa, perché ci ha coperti di insulti, perché ci vuole fregare, perché è un pezzo di politica marcia che fa finta d’essere altro».

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here