Nella prima mattinata, gli agenti della volante in perlustrazione a Torre a Mare, hanno notato due persone sospette a bordo di un’autovettura; dal controllo in movimento della targa del veicolo, gli agenti hanno appreso che era provento di furto.

Hanno quindi fermato i due giovani, che oltre a confessare di aver appena rubato la Fiat Punto, sono stati trovati in possesso di un sistema portatile di decodificazione detto “Jammer” ed un altro ancora collegato alla centralina dell’auto, che aveva permesso di accenderne il motore al fine di asportarla. I due baresi di 25 e 26 anni, sono stati tratti in arresto per furto aggravato.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here