Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

Domenica 1° settembre alle 20:30 in piazza Sacramento, nella splendida cornice del Trullo Sovrano, ad Alberobello, andrà in scena la prima esecuzione mondiale de «Il Guercio di Puglia», opera buffa relativa al Conte Giangirolamo II Acquaviva d’Aragona. Il progetto rappresenta un unicum nello scenario culturale di questa Regione, oltre che nel panorama internazionale dell’opera.

Per la prima volta, la Puglia e la sua storia diventano il soggetto di un’opera lirica, organizzata da Associazione Culturale Ventotto e cofinanziata dalla Regione Puglia e dal Comune di Alberobello. L’intento è quello di promuovere le giovani eccellenze artistiche del territorio, affidando ad un team 100 % pugliese ed interamente under 35 la realizzazione dell’opera, scritta per l’occasione dal compositore pugliese Nicola Scardicchio (compositore e direttore d’orchestra – diretto allievo di Nino Rota). L’evento rientra nel cartellone «Trulli Viventi – Summer 2019», il programma di eventi curato dall’amministrazione comunale per i mesi estivi realizzato in partnership con Engie. La realizzazione del progetto ha avuto inizio negli scorsi mesi grazie al concorso di scrittura creativa «I dialoghi del Guercio», indirizzato alle scuole di ogni ordine e grado.

Gli studenti hanno inviato un testo contenente una scena, un dialogo, una narrazione immaginari relativi alla storia de Il Guercio di Puglia ed i 21 elaborati finalisti sono stati trasformati nel libretto operistico. Con la regia di Davide Gasparro e la direzione di Danila Grassi, i giovani cantanti Paola Leoci (Soprano), Manuel Amati (Tenore), Carlo Sgura (Baritono) e Alberto Comes (Basso), accompagnati da talentuosi musicisti pugliesi, daranno vita all’opera buffa. La tradizione dell’opera italiana unita al “Made in Puglia” ed ai talenti di questa Regione si misceleranno armoniosamente in uno spettacolo fresco, giovane e di qualità. L’opera sarà replicata il 5 settembre alle 20:30 sul Sagrato della Cattedrale «Santa Maria Assunta» di Conversano. L’ingresso è gratuito, è consigliata prenotazione del posto a sedere.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui