Da Genova a Udine passando per Milano, da Bologna giù verso Firenze, Roma e Cassino e dalle coste dell’Adriatico di Pescara a quelle di Bari: Autostrade per l’Italia sta eseguendo interventi di manutenzione su 73 ponti e viadotti mentre sono 64 le opere che richiederanno lavori entro 5 anni, 253 quelle da eseguire a medio lungo-termine, 705 con interventi a lungo termine, 848 le opere che non hanno ora bisogno di manutenzione.

Ecco di seguito una mappa sugli interventi in corso e su quelli previsti nei prossimi cinque anni. Sulle autostrade gestite dalla direzione di Genova, si stanno eseguendo interventi su 19 strutture fra cui i viadotti Carpi, Coppetta, Buzero, Biscione e il Ponte Busalla, il Ponte SS 31 del Monferrato, Ponticello ad arco. E prevede di portare avanti interventi entro cinque anni su 25 infrastrutture fra i quali i Ponti Borbera, Pietrafraccia, Isolabuona e i Viadotti Ramella, Mongrosso, Piani e Ferrato. Aspi, competente Milano, è al lavoro su 11 opere fra cui il Ponte sul Lambro, quello sul Po, quello sul torrente Riglio e prevede interventi entro cinque anni per il Ponte sul Canale Ancona e per quello sul torrente Nure. Proseguendo per Udine sono in corso interventi al Ponte sul Rio Glagnò e sul Viadotto Granuda Grande mentre entro cinque anni sono previsti interventi su quattro viadotti della rete.

Da Bologna poi si riscontrano interventi in corso su quattro opere, fra cui al Sottovia sulla A/4 Serenissima mentre nei prossimi cinque anni Autostrade prevede lavori di manutenzione su quattro strutture fra i quali il Ponte sul Po. A Firenze il pacchetto di lavori in corso è piuttosto nutrito con interventi su 11 strutture come al Viadotto Rio dei Gamberi, al Viadotto Merizzano e al Viadotto sul Fosso Lora. E saranno altre 12 opere quelle interessate da interventi nei prossimi cinque anni, fra questi il Ponte sull’Arno. Scendendo verso Roma, Aspi sta operando su cinque strutture tra i quali il Ponte sul fiume Alabro e il Sottovia sulla Casilina. Entro cinque anni ci saranno interventi al Ponte sul fiume Cosa. Sono invece sei le strutture interessate attualmente da lavori nell’area che va dal basso Lazio alla Campania. Fra loro il Viadotto Bosco Grande, il Viadotto Calore e il Viadotto Vallonalto I.

Aspi prevede poi interventi entro cinque anni su altri quattro viadotti. Proseguendo verso l’Adriatico, Aspi è al lavoro su quindici infrastrutture tra le aree di Bari e Pescara mentre prevede interventi nei prossimi cinque anni su altre 12 opere

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here