I finanzieri del II Gruppo Bari e del Gruppo Pronto Impiego Bari, unitamente ai funzionari dell’Agenzia delle Dogane, impegnati nei controlli a contrasto dei traffici illeciti nell’aeroporto di Bari, hanno sequestrato, nei giorni scorsi, circa tre chilogrammi di eroina ed arrestato un corriere.

Nei controlli giornalieri è incappata, nell’occasione, una coppia napoletana di circa 35 anni, madre e padre di tre minori, appena giunta da Atene. Determinante si è rivelato il fiuto del cane Drigon, un giovanissimo pastore tedesco di 22 mesi, da poco in servizio al termine del periodo di addestramento, il quale, accompagnato dal conduttore, ha subito annusato e segnalato a suo modo la coppia, in particolare l’uomo con la sua valigia al seguito.

Il successivo controllo della valigia, ha consentito il rinvenimento di un doppiofondo al suo interno, contenente una confezione con circa tre chilogrammi di sostanza che dalle analisi speditive è risultata essere eroina.

La sostanza stupefacente è stata quindi sottoposta a sequestro e su conforme parere dell’Autorità Giudiziaria il corriere è stato tratto in arresto a disposizione della predetta A.G. ed il coniuge denunciato a piede libero.

Sono in corso indagini per individuare elementi connessi al canale di approvvigionamento ed a quello di smistamento dell’eroina.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here