Cabtutela.it

Due euro e 50 all’ora, per nove ore al giorno. Per un totale di 600 euro al mese, con turni anche notturni. La denuncia arriva da una ex dipendente di un grande magazzino cinese a Modugno. Roberta Rei ha raccolto la testimonianza di Chiara, una giovane italiana che ha lavorato per questo grande magazzino: “La paga? Due euro e 50 all’ora, e mi ha anche abbassato lo stipendio con un ricatto”. La donna ha lavorato anche fino a dieci euro, senza pausa e lo stipendio lo ha ricevuto in parte con bonifico e in parte in contanti. “Si facevano anche le notti a turno per pulire il magazzino”. I dipendenti hanno attaccato su alcuni prodotti anche il marchio “ce” che invece deve essere stampato sulla scatola.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui