aqp.it
ferrovieappulolucane.it
amgasbarisrl.it

Carlo Ranieri, proprietario delle tre sedi de La Veronique a Bari, lancia un appello al Governo. Affinché in questa emergenza di coronavirus, vengano aiutati anche gli imprenditori. Con una sospensione sui fitti dei locali e un piano di rientro successivo per colmare i debiti che si stanno accumulando.

“Siamo chiusi da un mese per il coronavirus – racconta in un video – alla riapertura sicuramente saremo costretti a ridurre quasi del 70 per cento i nostri coperti per garantire il distanziamento sociale. E facendo dei calcoli, al momento posso dire con certezza che una delle tre sedi dovrò chiuderla perché non rientrerei con le spese. Nel locale principale su una struttura di 180 posti forse ne riusciremo a metterne 60 o forse 40. Riconosco che il Governo abbia pensato ai dipendenti offrendo ammortizzatori sociali ed è giustissimo, ma nessuno ha pensato agli imprenditori. Quando riapriremo non sappiamo cosa succederà, saremo sommersi dai debiti”.

Da qui la richiesta al Governo di fare sospendere il pagamento dei fitti dei locali e ai fornitori. Un appello quindi a tutelare anche la categoria degli imprenditori, che rischiano di chiudere le proprie attività e di lasciare in mezzo alla strada centinaia di lavoratori.

 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui