Cabtutela.it
acipocket.it

Wi-fi gratis in tutta la città e pali della luce «intelligenti». È il progetto del Comune di Bari «Bari Service Hub, pubblica illuminazione intelligente integrata in una smart grid Bari Smart City», che prevede la realizzazione di una grande infrastruttura urbana che interconnette la rete di videosorveglianza e la pubblica illuminazione con una rete pubblica di connettività.

La Giunta comunale ha approvato il progetto preliminare dell’importo complessivo di 19 milioni di euro. Il primo intervento è il «FiberToObjects» per il cablaggio mediante fibra ottica dell’area urbana garantendo una connettività a banda ultra-larga al servizio degli oggetti della città e dei cittadini, assicurando la connessione in modalità wi-fi negli spazi pubblici attraverso la installazione di una rete capillare di 150 hotpsot su tutto il territorio comunale, soprattutto nelle periferie. «La prima azione di questo complesso programma di interventi – commenta Eugenio Di Sciascio, vicesindaco e assessore all’innovazione tecnologica – riguarda direttamente i cittadini e la necessità, come evidenziato durante il lockdown dovuto all’emergenza sanitaria, di garantire loro il pieno diritto di accesso alla connettività, che mai come in questo momento storico coincide con il riconoscimento all’esercizio dei diritti di cittadinanza. Ce lo dimostrano le difficoltà incontrate da molte famiglie rispetto alla didattica a distanza». Il progetto comprende anche la realizzazione dell’Urban Control Center (Ucc), l’integrazione delle banche dati esistenti e la formulazione di un piano di interventi sulla pubblica illuminazione, «con la riqualificazione energetica – spiega Di Sciascio – dei corpi illuminanti e il sistema di telecontrollo, l’estensione della rete di videosorveglianza, dotata anche di sistemi moderni di videoanalisi delle scene, nei punti più sensibili della città».


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui