Cabtutela.it

“Attualmente, la rete di laboratori è sufficiente per garantire un numero sufficiente di tamponi e fare ricerca attiva di eventuali nuovi contagi attraverso il contact tracing”. Lo ha assicurato Pierluigi Lopalco, epidemiologo a capo della task-force pugliese per l’emergenza coronavirus, durante una intervista su RadioNorba. Però, per la gestione dell’epidemia di coronavirus in autunno, in vista di una ipotetica seconda ondata di contagi, Lopalco ha spiegato che la Puglia “si sta attrezzando per ampliare la sua capacità diagnostica”. “Faremo tamponi a tutti i casi sospetti, anche a quelli che potrebbero essere semplice influenza o simil influenza”, ha spiegato l’epidemiologo. (Ansa)


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui