Cabtutela.it

Informazione, formazione e assistenza per immigrati residenti o con permesso di soggiorno, per la nascita, lo sviluppo e il consolidamento d’impresa: è il progetto «Futurae», che prende il via anche a Bari grazie alla Camera di Commercio. Il progetto è finanziato dal Fondo nazionale Politiche Migratorie del Ministero del Lavoro, promosso da Unioncamere nazionale e realizzato dall’azienda speciale Bari Sviluppo della Camera di Commercio.

Il percorso è indirizzato anche alle seconde generazioni, senza limiti di età, per chi intende avviare o potenziare una impresa e che viene accompagnato nella realizzazione degli obiettivi. Le Camere di Commercio sono istituzionalmente deputate anche alla promozione di nuove imprese – spiega il presidente dell’ente di Bari, Alessandro Ambrosi – e forniranno un sostegno all’imprenditoria immigrata attraverso il progetto Futurae, impegnando il ruolo del sistema camerale «come moltiplicatore del potenziale imprenditoriale presente sul territorio». «Erogheremo servizi di accompagnamento e diffusione della cultura imprenditoriale – precisa Ambrosi -: dall’elaborazione del business plan ai servizi di mentoring, alla facilitazione dell’accesso al micro credito e ai bandi di concessione di contributi pubblici da parte delle Regioni. Inoltre contribuiremo a sensibilizzare il sistema creditizio verso un approccio che valuti il merito creditizio delle imprese di cittadini immigrati, concorrendo, altresì, a rafforzare la rete finalizzata al supporto dell’integrazione sociale ed economica dei lavoratori immigrati».


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui