Cabtutela.it
acipocket.it

Dallo scorso maggio si aggirava sul litorale di Otranto e per ben due volte si era avvicinato alle persone. È stato catturato ieri il lupo che, nonostante l’episodio in cui aveva strappato i vestiti di una bambina e un morso ai danni di una donna che faceva jogging, era stato denominato “il lupo buono degli Alimini” per il suo carattere insolitamente socievole.

Ieri, dopo un primo tentativo fallito, il gruppo faunistico del Parco Nazionale della Majella, supportati dai Carabinieri Forestali di Otranto, sono riusciti a catturarlo sparandogli del sonnifero a distanza. L’animale sarà trasferito in una riserva protetta fuori dalla regione.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui