Cabtutela.it

Sono all’esterno delle farmacie, facilmente individuabili, semplicissimi da utilizzare: sono i raccoglitori per i farmaci scaduti, dove – come si può facilmente intuire – i cittadini possono conferirli in tutta sicurezza. Ma non tutti rispettano le regole. La denuncia è dell’Amiu.

“Questa è un’immagine scattata questa mattina e, come si può facilmente notare, all’interno di uno di questi raccoglitori dedicati ai farmaci, sono stati conferiti una mascherina chirurgica e un sacchetto di fast food, presumibilmente con i resti di hamburger e patatine – si legge nel post di denuncia –  Nei pressi di questa farmacia – e quindi di questo raccoglitore – ci sono cestini dove si possono conferire rifiuti indifferenziati come cartacce, fazzoletti sporchi e, appunto, resti di un pasto take away e, meglio ancora se chiuse in un sacchetto, le mascherine, diventate, ormai, un oggetto di uso molto comune. Buttare quello che capita in un contenitore per medicinali scaduti è una mancanza di rispetto verso la città e i cittadini e, ancora una volta, il comportamento di pochi incivili rischia di vanificare l’impegno virtuoso di tantissimi baresi che rispettano le regole, ogni giorno”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui