Cabtutela.it
acipocket.it

Una strada stretta, quasi di campagna, con scarsa visibilità, percorsa anche da camion e mezzi agricoli. Una strada che viene ogni giorno attraversata anche dai bus Stp tra difficoltà e situazioni di pericolo per autisti e utenza. La denuncia è di Nicola Patruno, segretario Sas Fit Cisl.

Con la chiusura dell’ex 98 per lavori, i bus dall’8 ottobre sono costretti ad una deviazione su una strada secondaria che sembra un tratturo: spunta all’altezza di Montegrosso per poi ricongiungersi nell’arteria che non è stata ancora interessata dai lavori. “Si tratta di una strada stretta e  tortuosa, non visibile, frequentata da mezzi agricoli di qualsiasi dimensione – denuncia Patruno – in più ci troviamo ad incrociare persino i mezzi pesanti che quella strada non dovrebbero percorrerla”. La Stp ha sollecitato anche il prefetto, ma il sindacato chiede una modifica del tragitto al più presto. “Il problema non sono solo i tir che incrociamo – conclude Patruno -è proprio l’intero tragitto non sicuro”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui