Cabtutela.it
acipocket.it
agricoladiniso.it

E’ del Foggia il derby di Puglia, gara valevole per l’ottava giornata di Serie C del girone C. Il Bari di mister Auteri viene letteralmente surclassato sul piano dell’energia e dell’intensità di gioco dai satanelli. La rete decisiva realizzata allo scadere del primo tempo porta la firma di Curcio, con il calcio di rigore causato da un’ingenuità di Sabbione che interviene in maniera maldestra su un traversone.

La gara. Al 25′ prima occasione del Bari con un doppio colpo di testa di Marras e D’Ursi. Al 30′ fiammata di Antenucci che sugli sviluppi di una palla da fermo, si libera dal limite dell’area e colpisce il palo con una rasoiata precisa. Poco prima della fine del primo tempo improvviso black out dell’impianto elettrico dello stadio Zaccheria, partita sospesa. Al 41′ Curcio porta in vantaggio i padroni di casa su calcio di rigore, determinato dall’ennesimo intervento goffo di Sabbione.

Al 57′ colpo di testa di Gavazzi come occasione della prima parte della seconda frazione. Al 59′ Candellone si gira in area, e calcia di destro senza creare grandi pericoli. Dopo 10 minuti, è ancora il numero 18 Candellone ad intervenire in scivolata su cross di Marras (prestazione deludente e imprecisa). Il tentativo viene neutralizzato da Fumagalli. Partita nervosa con altre poche occasioni, all’89’ espulso per doppia ammonizione Salvi.

Top: Nessun calciatore sufficiente.

Flop: In difesa come detto delude Sabbione, non nuovo a queste ingenuità. Determinante sulle palle alte, concede troppo sulla velocità. Disastrosa la prestazione di Marras, dovrebbe rappresentare il faro tecnico al fianco di antenucci ma il numero 10 commette troppe imprecisioni.

Foto Ssc Bari


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui