Cabtutela.it
acipocket.it
amgasbari

Che Natale sarebbe senza le luminarie tra gli storici negozi del quartiere Libertà? In corso Mazzini la tradizione è stata rispettata, ma quest’anno le luci sono state donate da un professionista anonimo, che ha voluto così sostenere gli sforzi dei commercianti in un periodo difficile per la seconda ondata Covid.

“E’ stato un segno di vicinanza, un regalo di Natale. Non sappiamo chi ha pensato questo bel gesto per la comunità ma è sicuramente un riconoscimento al nostro lavoro e al legame con i nostri clienti”, racconta il titolare di un panificio della zona. “Probabilmente non avremmo avremmo avuto la forza economica di fare una colletta”, spiega l’ottico a poca distanza.

Alberelli, piccole luci e un colpo d’occhio pensato soprattutto per i più piccoli. “Questo gesto – aggiunge Lorenzo Leonetti, presidente del Municipio I – merita tutta la mia stima perché rappresenta un certo sostegno al commercio e alle istituzioni che contestualmente regala la magia nel cuore e nelle case”.

In aggiunta il Municipio 1 ha deciso di devolvere il proprio contributo economico dedicato per le attività culturali, in azioni necessarie a sostenere le spese per contrastare l’emergenza Covid 19. “Questo nostro gesto, sicuramente apprezzato dai residenti, sono partite diverse iniziative da parte dei commercianti e di privati”, conclude Leonetti.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui