Cabtutela.it
aqp.it
ferrovieappulolucane.it

«Mi sento sollevata, fortunata, spero di essere di esempio per tutti davvero». A parlare è la dottoressa Lidia Dalfino, dirigente medico della rianimazione Covid del Policlinico di Bari, la prima vaccinata al Covid in Puglia. «Evviva» è stata la sua prima parola.

«È solo questo che si può dire in questo momento – dice – è davvero un enorme traguardo, una vittoria per tutti noi e io spero che tutti alla fine riescano a comprendere cosa rappresenti questa giornata». Della sua esperienza nel reparto di rianimazione Covid, la dottoressa Dalfino parla di «una realtà dolorosissima da tutti punti di vista: da medico perché mi sono sentita impotente di fronte ad una malattia che se conduce il paziente in rianimazione è una malattia che difficilmente si riesce a combattere; emotivamente coinvolta dalla solitudine di questi pazienti e dei loro familiari».

Con riferimento a chi esprime scetticismo, la dottoressa Dalfino dice che «per andare avanti noi dobbiamo fermarci da queste cose ed essere superiori a questi commenti. Io spero che alla fine si faccia una corretta informazione, solo così forse riusciamo a convincere le persone che forse bisogna ascoltare gli esperti e smetterla di fare i tuttologi e iniziare a pensare che questa è davvero la svolta». Dopo Dalfino sono state vaccinate altre due donne, una infermiera e una dottoressa specializzanda del pronto soccorso.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui