Cabtutela.it
acipocket.it
agricoladiniso.it

Tra gennaio e novembre del 2020 sono stati registrati oltre 400mila decessi in più in Europa. E’ quanto emerge da dati forniti da Eurostat, l’ufficio di statistica dell’Unione Europea. Si tratta, di fatto, di un incremento pari al 10% in più rispetto allo stesso periodo preso in considerazione tra il 2016 e il 2019.

L’aumento del dato sulla mortalità, va specificato, è stato riscontrato per tutta la durata del 2020 e, in particolar modo, a novembre. Un picco di decessi aggiuntivi si è verificato,  in particolare, tra marzo e aprile 2020, questo nonostante i paesi europei siano stati colpiti in maniera diversa dall’epidemia da Covid-19. In totale, stando a quanto riportato nel report, la mortalità in eccesso nell’Ue è stata più alta nell’aprile 2020, con un aumento del 25% rispetto alla media dello stesso mese relativo al periodo che va dal 2016 al 2019.

“Dieci per cento di morti in più in Europa tra gennaio e novembre 2020. Le drammatiche conseguenze della pandemia”, ha commentato su Twitter Paolo Gentiloni, commissario europeo dell’Economia.

Foto Twitter Eurostat


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui