Cabtutela.it
acipocket.it

Il gioco d’azzardo è da sempre sotto l’occhio puntato delle maggiori organizzazioni criminali in tutto il mondo. Con il recente aumento di importanza del gioco online, le mafie si sono spostate dai casinò fisici a quelli su internet grazie alla destrezza di alcuni membri e all’uso della tecnologia web.

Il gioco che più di tutti è vittima di attività criminali rimane da sempre il poker, nella sua versione digitale, videopoker. Le indagini della commissione antimafia e delle forze dell’ordine locali hanno scoperto reti criminali davvero estese che operavano sia con slot fisiche manomesse che con quelle online. Anche le scommesse online sono spesso in balia delle organizzazioni criminali. Alcune operazioni recenti, come la denominata “Doppio Gioco” hanno fatto emergere il ruolo di Cosa Nostra nella gestione delle scommesse sportive. Si tratta di un ambito che già da molto tempo è controllato in parte dalla mafia, ma che con il successo del casinò online rende le operazioni criminali a volte più difficili da svelare. Il modo in cui operano spesso queste organizzazioni è creando piattaforme di gioco online senza la concessione per operare in Italia, ma con sede in altri Paesi, Malta per primo, per scongiurare controlli soprattutto per evitare che venga scoperto il legame con le organizzazioni criminali nazionali. Il denaro ottenuti da queste scommesse viene poi perlopiù usato in attività di riciclo. Inoltre, usando le piattaforme online le mafie possono truccare i risultati di alcuni eventi sportivi, metodo chiamato match fixing.

Nonostante le scommesse avvengano online e i pagamenti dovrebbero quindi essere fatti tramite carta, succede che a volte essi vengano richiesti nelle sedi fisiche delle piattaforme distribuite in tutto il Paese. Questo sembra essere l’atteggiamento adatto per evitare di lasciare troppe tracce dato che i contanti rimangono un mezzo più sicuro a questo fine. Ogni organizzazione ha i suoi metodi ed è emerso, soprattutto nell’ambito campano, una grande capacità di inganno ai danni di persone affette da problemi legati al gioco. Ad esempio, vengono proposti prestiti a tassi che rasentano l’usura, alle persone che sono affette da ludopatia per continuare a usare le slot in mano alle stesse mafie.

Il ruolo della criminalità organizzata nel mondo delle scommesse e dei casinò è da sempre conosciuto. Tuttavia, le nuove modalità di gioco online rendono le attività delle mafie più difficili da riconoscere e quindi da perseguire. È quindi importante affidarsi ai siti che hanno la concessione di operare sul territorio italiano e fare attenzione alla descrizione che li accompagna prima di iscriversi.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui