Cabtutela.it
acipocket.it

La protesta inscenata a Casamassima da alcuni agricoltori del settore cerasicolo non è passata inosservata. Il sindaco di Casamassima Giuseppe Nitti, infatti, ha subito raccolto il grido di dolore degli operatori del settore, attivandosi in prima persona per cercare di dare risposte concrete agli attori del comparto che lamentano il prezzo troppo basso loro corrisposto per la vendita di ciliegie, a fronte dei costi del prodotto sugli scaffali dei supermercati e dei punti vendita di tutta Italia, in modo particolare nelle città del nord.

Il primo cittadino Nitti, pertanto, ha subito contattato e scritto all’assessore regionale all’agricoltura, Donato Pentassuglia, e al consigliere e presidente della commissione sviluppo economico della Regione Puglia, Francesco Paolicelli, per coordinare un’azione condivisa. Lunedì  7 giugno, Pentassuglia e Paolicelli saranno in Municipio a Casamassima, in piazza Aldo Moro 2, alle ore 13, per dar luogo a un tavolo tecnico nel corso del quale affrontare la questione.

Attesa anche la presenza dei sindaci di Conversano, Rutigliano, Castellana, Turi e Sammichele, Giuseppe Lovascio, Giuseppe Valenzano, Francesco De Ruvo, Ippolita Resta e Lorenzo Netti – personalmente invitati a partecipare dal sindaco Nitti di Casamassima – assieme al presidente Anci Puglia, Domenico Vitto, e alle associazioni provinciali del settore agricolo.

 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui