Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

Il mondo della scuola chiede di fermare il decreto del governo. A Bari come nel resto d’Italia i sindacati Uil, Snals e Anief hanno effettuato un sit in di protesta in piazza Libertà. Sotto accusa il patto firmato tra le parti lo scorso 20 maggio e l’assenza di chiarezza sulle azioni concrete: stabilizzazione dei precari, eliminazione delle classi pollaio, attivazione dei presidi sanitari.

In Puglia, raccontano i sindacati, ci sono almeno 150 classi che non rispettano i vecchi parametri pre Covid. E in alcuni casi si registrano aule con oltre 28alunni anche nella scuola materna o 22 con la presenza di un disabile. “Chiediamo la stabilizzazione di tutto l’organico Covid, abbiamo assistito in modo pessimo a tutte le ordinanze del presidente Michele Emiliano tra dad e lezioni a distanza. La scuola è allo stremo delle forze”, spiega nel video Chiara De Bernardo, presidente del sindacato Snals. Durante l’iniziativa nel centro cittadino c’è stato spazio anche per un breve concerto.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui