Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

Aveva chiesto di poter provare dei capi ma, una volta dentro il camerino, aveva divelto i dispositivi antitaccheggio dalla merce e si era affrettata ad uscire dal punto vendita. È accaduto ieri mattina in un negozio di abbigliamento del centro di Bari, dove la commessa, insospettita dall’atteggiamento della cliente e dopo aver constatato la mancanza dei capi, non si è persa d’animo e, dopo aver segnalato l’accaduto al 113, ha seguito i successivi spostamenti della donna, fino ad una vicina tabaccheria.

Qui, è stata raggiunta dagli agenti di polizia della volante di zona, che hanno effettuato il controllo della donna segnalata. La signora, una 50enne sprovvista di documenti, ha provato a dichiarare agli agenti generalità che dopo i primi accertamenti sono risultate false. Accertata la reale identità della donna, i poliziotti hanno verificato che sulla stessa pendevano precedenti penali per reati predatori specifici.

La donna è stata pertanto deferita all’Autorità giudiziaria competente per tentato furto e false attestazione e dichiarazioni a pubblico ufficiale sull’identità personale. La merce è tornata nella disponibilità dell’esercente.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui