lapugliativaccina.regione.puglia.it

Finanzieri del II Gruppo Bari, unitamente ai Funzionari dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli di Bari, in servizio nel porto cittadino a contrasto dei traffici illeciti, nei giorni scorsi hanno donato in beneficenza migliaia di scarpe contraffatte, sequestrate nel mese di marzo, riproducenti illecitamente modelli registrati. Il monitoraggio quotidiano sui flussi commerciali in entrata ed in uscita dal territorio nazionale ha consentito al personale della Guardia di Finanza e dell’Agenzia delle Dogane e Monopoli di individuare un intero carico di calzature (circa 9500 paia, per uomo, donna e bambino), appena sbarcato dalla Motonave Superfast proveniente dalla Grecia, riproducenti modelli di importanti marchi (Gucci, Nike, ecc.).

La contraffazione è stata accertata grazie alle perizie tecniche eseguite sui vari modelli da parte delle imprese interessate, a seguito delle quali è stato possibile procedere al sequestro penale dell’intero carico.

Successivamente alla convalida del sequestro, il Giudice per le Indagini Preliminari presso il Tribunale di Bari ne ha autorizzato la devoluzione ad Enti caritatevoli. In esecuzione di tale provvedimento, nei giorni scorsi, le calzature sono state donate a numerose associazioni attive in tutta la Puglia a favore dei bisognosi: Fondazione Fasano – Potenza Onlus (Caritas Foggia), Caritas Ordinariato Militare per l’Italia, Cooperativa Sociale CEDRO, Istituto Madre Arcucci – orfanotrofio, Istituto “Figlie del Divino Zelo”, Salesiani Redentore, Associazione di volontariato “Opera San Nicola Onlus”, Comunità Frontiera Associazione Onlus.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui