Cabtutela.it
aqp.it
ferrovieappulolucane.it
“Euz II” (CV Bari) di Francesco Lanera si conferma Campione d’Italia Platu25 anche per il 2021. Si tratta dell’11° titolo per l’equipaggio pugliese impegnato nelle prove di Sciacca dal 14 al 18 luglio. In regata, oltre all’armatore, un team che ormai è ben più che rodato con Corrado Capece Minutolo (CV Bari) al timone e poi Marco Lanera (LNI Monopoli), Paolo Montefusco (CV Brindisi), Roberto Santomanco (LNI Ostuni) e infine Paolo Bucciarelli (Assonautica Ancona). Un riconoscimento speciale è andato poi a Marco Lanera, come ragazzo più giovane meglio classificato al campionato. Sette le regate portate a termine sulle 11 previste grazie allo splendido lavoro dell’intero comitato di regata, supportato anche dalla squisita ospitalità di tutto il comitato organizzatore e della Lega Navale Italiana – Sez. di Sciacca, che ha organizzato il campionato per la seconda volta (la prima nel 2017).
“Lo splendido scenario di Sciacca ci ha regalato regate emozionanti con venti sostenuti dai 20 ai 30 nodi prevalentemente da ponente con rotazioni verso nord a causa dell’importante perturbazione che ha colpito l’intera penisola – ha commentato Lanera al termine delle regate -. Un grazie come sempre va al mio equipaggio che non si tira mai indietro e profonde il massimo impegno in ogni circostanza. Questo titolo – ha concluso – che per noi è l’11esimo è la dimostrazione plastica di come l’impegno, il sacrificio e l’affiatamento siano sempre i migliori alleati quando si vogliono raggiungere obiettivi importanti”. Secondo posto al campionato è andato a “Brera Hotels” di Alberto Wolleb, e terzo a “Di Nuovo Simpatia” di Ferdinando Dandini de Sylva. Nella classifica non professionisti si aggiudica il titolo “Akkura” di Palermo, seguita da “Hurrà” da Pisa e porta a casa il terzo posto “Nannarella” da Pescara. Nella classifica armatore/timoniere sale sul primo gradino del podio Alberto Wolleb al timone di “Breara Hotels”, seguito in seconda posizione da Ignazio Tulone al timone di “Akkura” e da Emanuele De Martinis Terra che al timone di “Nannarella” si aggiudica il terzo posto come armatore/timoniere. Bianca Cusimano si aggiudica il titolo di donna meglio classificata.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui