Cabtutela.it
acipocket.it
Inviata la richiesta di convocare urgentemente le parti per esperire il tentativo di conciliazione previsto dalle normative di settore. Sono in stato di agitazione le lavoratrici e i lavoratori della sanità del Policlinico di Bari.
Lo hanno comunicato con una lettera inviata a Prefettura, Commissione di garanzia e Azienda, i sindacati Fp Cgil, Fp Cisl, Uil Fpl. Le motivazioni vertono soprattutto sui continui rinvii per applicazioni di importanti istituti contrattuali quali: il riconoscimento diritto alla mensa, mancato pagamenti riposi compensativi, regolamento pronta disponibilità, mancata conclusione iter per incarichi di funzione area sanitaria.

“Nonostante le reiterate richieste di incontri e nonostante il grande senso di responsabilità procrastinato nel tempo ad oggi non si è riusciti ad ottenere risposte in merito ai sacrosanti diritti dei lavoratori, solo un silenzio assordante e irrispettoso ci giunge dalla Direzione Generale, al cospetto di lavoratori che con grande spirito di abnegazione e responsabilità hanno permesso durante il periodo pandemico di rispondere alle esigenze di salute della popolazione. Stanchi delle false promesse e delle mancate risposte, comunicano sin d’ora che se il tentativo di raffreddamento richiesto dinanzi al Prefetto di Bari non si concluderà in tempi brevi e in maniera positiva per i lavoratori si procederà con la mobilitazione del personale per un autunno che si prevede particolarmente caldo”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui