Cabtutela.it
acipocket.it

Una donna nigeriana di 26 anni, mercoledì scorso si è allontanata da una comunità di accoglienza di Giuliano in Campania, nel Napoletano. Dopo aver minacciato un’operatrice della struttura con un coltello, si sarebbe fatta aprire la porta d’accesso e sarebbe fuggita, portando con se il figlio di 2 anni di cui non possiede più la potestà genitoriale.

Due equipaggi della Squadra Volante si sono immediatamente portati sul posto ed hanno rintracciato la donna: per i fatti accaduti lo scorso 28 luglio, è stata denunciata in stato di libertà per minacce gravi ed aggravate ed inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità Giudiziaria. Il figlio, con la collaborazione di personale dei Servizi Sociali del Comune di Bari, è stato collocato in una struttura protetta.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui