Cabtutela.it
acipocket.it

Bari sarà la prima tappa italiana ad ospitare The Walk – Il Cammino, un festival artistico internazionale che celebra la migrazione e la diversità culturale. Obiettivo, raccontare la storia degli uomini e delle donne, dei rifugiati e degli immigrati attraverso i passi della Piccola Amal che farà tappa a Bari a settembre, in particolare il 7.

Amal, che in realtà non è poi così tanto piccola, anzi, è alta 3 metri e mezzo, è un’opera d’arte. Si tratta, in particolare, di una marionetta gigante che rappresenta una bambina siriana rifugiata. La sua storia è cominciata con lo spettacolo teatrale The Jungle, successo internazionale di Good Chance Theatre. Nel corso dello spettacolo, Amal rappresentava le centinaia di minori non accompagnati e separati dalle loro famiglie presenti nel campo di Calais. In seguito al successo di The Jungle, che ha fortemente contribuito a stimolare il dibattito sui rifugiati si è deciso che la Piccola Amal aveva ancora molto da raccontare e da insegnare.

Questa marionetta, protagonista de Il Cammino, ha già iniziato la sua lunga marcia: percorrerà 8mila chilometri per sostenere i rifugiati. Nello specifico, Amal, attraverserà a piedi Turchia, Grecia, Francia, Svizzera, Germania, Belgio Regno Unito e Italia, passando proprio per il capoluogo pugliese. L’intento  è quello di continuare a mantenere accesi i riflettori sui rifugiati e sulle loro necessità.  The Walk in Puglia, ricordiamo, è un progetto ideato e realizzato da Teatro Pubblico Pugliese, sostenuto da Regione Puglia e Comune di Bari, in collaborazione con Carnevale di Putignano, Teatri di Bari, Abusuan e Granteatrino.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui