Cabtutela.it
acipocket.it

Bari è una città sporca. Lo dicono i residenti, lo confermano le foto da ogni quartiere. Sul caso è intervenuto l’assessore allo Sport e all’Ambiente Pietro Petruzzelli in risposta ai tanti commenti social ricevuti negli ultimi giorni: “Vi chiedo scusa”, scrive Petruzzelli.

Le difficoltà sono legate all’organico poco numeroso, anche per estendere il porta a porta. “In questi settimane tanti cittadini mi hanno mandato segnalazioni di strade sporche, rifiuti abbandonati, cassonetti stracolmi. E a loro innanzitutto ma a tutti i baresi io chiedo scusa. E chiedo scusa perchè quando ci sono dei disservizi come sempre ci metto la faccia, anche quando non è mia diretta responsabilità”.

“Amiu ha deciso di far fronte a questa emergenza attraverso l’assunzione da una agenzia di lavoro interinale di 20 operatori ecologici e di 5 autisti che saranno impegnati fino alla fine di settembre. Questi nuovi operatori sono entrati in servizio oggi e spero possano migliorare la pulizia e il decoro della città”.

“Sono certo che da oggi la situazione migliorerà ma sono anche certo che la soluzione sia il concorso, che stiamo aspettando da tanto tempo e che spero a breve ci sarà. Solo con il concorso e quindi con l’assunzione stabile di un certo numero di operatori, potremo garantire migliori servizi, estendere il porta a porta, rendere la città più pulita. Poi è chiaro che fondamentale è sempre la collaborazione dei cittadini, però innanzitutto è compito nostro garantire il funzionamento dei servizi alla comunità”, conclude Petruzzelli.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui