Cabtutela.it
acipocket.it

Via libera del Consiglio dei ministri al nuovo decreto sul Green Pass, che prevede l’obbligo del certificato verde per docenti, studenti universitari e per chi usa trasporti a lunga percorrenza. Si è da poco conclusa la riunione del Consiglio dei Ministri, durante la quale è stato dato l’ok al nuovo decreto sulla certificazione verde.  Il green pass non sarà necessario sui mezzi di trasporto locali.

I docenti che non avranno il Green Pass saranno sospesi e non riceveranno lo stipendio dopo 5 giorni di assenza. “Tutto il personale della scuola e dell’università –  si legge nel decreto – al fine di garantire la salute pubblica e mantenere adeguate condizioni di sicurezza nell’erogazione in presenza del servizio essenziale d’istruzione, dovrà avere ed esibire il Green pass. Il mancato rispetto delle disposizioni è considerata assenza ingiustificata e, a decorrere dal quinto giorno di assenza, il rapporto di lavoro è sospeso e non sono dovuti la retribuzione né altro compenso o emolumento, comunque denominato”. L’obbligo non è previsto per gli studenti minorenni.

Tamponi. È stato firmato il protocollo d’intesa che garantirà la somministrazione dei test antigenici rapidi – validi per l’emissione del green pass a prezzo calmierato – da parte delle farmacie aderenti. Il documento prevede che presso le farmacie aderenti al protocollo il prezzo del test per i minori tra i 12 e i 18 anni sarà di 8 euro, mentre per gli over 18 sarà di 15 euro. Le prenotazioni, la gestione degli appuntamenti e l’esecuzione verranno eseguiti autonomamente dalle farmacie, con priorità alla fascia di età 12-18 anni. Il protocollo sarà valido fino al 30 settembre 2021 e l’elenco delle farmacie aderenti sarà pubblicato sul sito del Commissario Straordinario all’emergenza.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui