Cabtutela.it
acipocket.it
ferrovieappulolucane.it

Ha ripreso vigore l’incendio del palazzo nel centro di Torino, tra piazza Carlo Felice, corso Vittorio Emanuele. La causa sarebbe il cedimento di un solaio che ha propagato verso il basso le fiamme che hanno già distrutto mansarde e attici. Cinque persone hanno dovuto ricorrere alle cure dei sanitari, sul posto: si tratta di due agenti di polizia e un operaio, che hanno riportato lievi ustioni ed escoriazioni, e di due condomine, fuori casa quando è scoppiato l’incendio, che hanno accusato leggeri malori.

Il grosso incendio è scoppiato questa mattina nel centro di Torino tra via Lagrange e piazza Carlo Felice. Le fiamme – si sono sviluppate nelle mansarde di un palazzo. Le cause sono ancora da accertare, Sul posto varie squadre dei vigili del fuoco con autoscala mentre la colonna di fumo nero è visibile da varie zone della città. Il palazzo e i negozi su piazza Carlo Felice e via Lagrange, sono stati evacuati. Una donna, proprietaria di un alloggio nell’edificio in fiamme, è stata soccorsa dai sanitari del 118 in quanto ha avuto un malore quando ha visto il fumo.

Aggiornamento ore 17 – È ancora salito il numero delle persone evacuate dai carabinieri e dalla polizia per l’incendio nel centro di Torino: ora sono un centinaio. Il rogo si è infatti esteso, nell’ambito dello stesso isolato, ad altri condomini che fanno parte dello stesso edificio. Si sono sentite alcuni esplosioni, probabilmente delle bombole di gas scoppiate nelle mansarde nel lato dove si trovano le abitazioni più popolari. Tutte le auto parcheggiate nella piazzetta sono state spostate, l’intera zona è stata isolata. In un’ampia zona è stata sospesa l’erogazione della corrente elettrica. (Ansa)


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui