aqp.it
ferrovieappulolucane.it
amgasbarisrl.it

Proseguono gli appuntamenti con l’Orchestra sinfonica metropolitana. Mercoledì 20 ottobre, alle ore 20, nella chiesa di San Domenico a Giovinazzo si esibirà in un concerto dal titolo “Fantasia Lirica” dedicato a brani operistici e sinfonici delle più svariate epoche e tendenze: dalla tradizione italiana, alla scuola francese fino alle esperienze mitteleuropee.

Il concerto sarà diretto Nicola Hansalik Samale nel ruolo anche di trascrittore, elaboratore e voce recitante. Nella sua lunga carriera Samale, classe 1941, di origine slovena, ha diretto le principali orchestre italiane. All’estero è stato inoltre attivo principalmente in Inghilterra, Germania, Francia, Romania, Polonia, Slovenia, Israele, Stati Uniti d’America, Colombia, Sud Africa, Belgio, Olanda, Turchia, Corea del sud. Come interprete spazia in un repertorio che va dal Barocco alla musica sperimentale contemporanea, dal teatro del ‘70 alle più recenti espressioni dell’avanguardia. Come compositore si è distinto in un campo particolare: la ricostruzione di grandi capolavori incompiuti del repertorio sinfonico. Già direttore principale dell’Istituzione Sinfonica abruzzese, direttore artistico e stabile dell’Istituzione Sinfonica di Lecce, direttore artistico e stabile dell’Orchestra di Matera, dell’Orchestra di Catanzaro e titolare di ruolo della cattedra di Direzione d’Orchestra presso il Conservatorio dell’Aquila, svolge attività didattica quale libero docente di Composizione, Tecnica orchestrale e Direzione d’orchestra.

Durante il concerto, che sarà replicato a Bari, giovedì 21 ottobre, alle ore 20.30, nella Cattedrale di San Sabino a Bari, è prevista l’esecuzione di diversi brani, tra questi: Bellini (Coro di Oroveso dalla “Norma” e Qui la voce sua soave… da “I Puritani”), J.Strauss (Ouverture da “Die Fledermaus”), Bizet (Sinfonia in Do maggiore), Beethoven (Allegretto da “Sinfonia n. 7”), Franck (Sinfonia in re minore), Donizetti (“Lucia di Lammermoor” finale atto primo), Samale (Alba Jonica poema sinfonico e Padre Pio Ino mariano), Flotow (M’apparì da “Martha”), Massenet (Meditation dalla “Thaïs”), Giordano (Fedora intermezzo), Nicolai (Ouverture da “Le allegre comari di Windsor”), Gluck (Danza degli spiriti beati da “Orfeo ed Euridice”), Brahms (Sinfonia nr.3 terzo movimento) e Offenbach (Barcarola da “I racconti di Hoffmann”).

Foto repertorio


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui