aqp.it
ferrovieappulolucane.it
amgasbarisrl.it

Prosegue la campagna vaccinale con la somministrazione delle terze dosi. A Bari, in particolare, nella sola mattinata di oggi sono state eseguite quasi 2.750 somministrazioni. Ieri invece, ne sono state effettuate 5.686 nell’arco dell’intera giornata, tra queste 4230 terze dosi e quasi 400 prime.

In totale sono 20 gli hub attivi, con 146 box vaccinati disponibili e 35mila dosi in distribuzione ai medici di Medicina generale. La Asl Bari infatti tra mettendo in campo tutte le risorse necessarie per rispondere all’incremento di richieste legato soprattutto alla campagna dei richiami per la terza dose, ma anche a chi ha scelto di sottoporsi alla prima dose.

Nel mese di novembre, sino ad oggi, sono state somministrate oltre 73mila dosi di vaccini anti-Covid, mentre il computo delle sole terze dosi sfiora le 79mila unità. Continua l’attività di vaccinazione dedicata agli operatori scolastici. Al lavoro anche i Distretti, impegnati su tutto il territorio nell’approvvigionamento di vaccini per i medici di medicina generale: sino al 25 novembre sono in distribuzione flaconi per circa 35mila dosi. Un quantitativo sufficiente per potenziare su vasta scala la quota di richiami e prime dosi riservati ai pazienti fragili, anziani e soprattutto non deambulanti.

E’ partita oggi, inoltre, la somministrazione delle terze dosi di vaccino anti Covid per il personale universitario over 40 in Puglia e nel Barese. In particolare, al Policlinico di Bari, negli ambulatori vaccinali predisposti per docenti e amministrativi dell’Università di Bari e del Politecnico di Bari, sono stati vaccinati con la dose booster i primi 400 soggetti. Complessivamente sono 6mila i dipendenti dell’università “Aldo Moro” e del politecnico ai quali sarà somministrata la terza dose al Policlinico di Bari. L’ultima circolare regionale, infatti, ha dato priorità al personale scolastico e universitario.

“La vaccinazione che oggi avviene con la collaborazione di tutte le università pugliesi ci consentirà di fare a tutto il personale le terze dosi, ma anche le prime, per chi non l’avesse ancora fatta – ha commentato il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano – il vaccino è un’arma formidabile che non ha rischi particolari, non diversi da quelli di altri medicinali che prendiamo normalmente, soprattutto aiuta tutta la nostra società a continuare la vita normalmente, in particolare la scuola, le università e tutti i luoghi della formazione che altrimenti rischiano di paralizzarsi con danni gravissimi per tutti i nostri ragazzi e le nostre ragazze” – ha concluso.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui