lapugliativaccina.regione.puglia.it

Antinfiammatorio e antiossidante, parliamo dello zenzero, pianta di origine asiatica ricca di proprietà benefiche per l’organismo. Utilizzato soprattutto come spezia o per aromatizzare le tisane, lo zenzero, il cui nome è Zinziber officinale, è ricco di proprietà terapeutiche.

Quest’ultimo agisce, oltre ad essere, come già detto, antinfiammatorio e antiossidante, inibisce l’attività dei radicali liberi contrastando lo sviluppo di malattie croniche legate all’invecchiamento cellulare, ma non solo. Lo zenzero è capace di alleviare i sintomi da reflusso gastroesofageo agendo da vero e proprio inibitore della pompa protonica che riduce così la produzione dei succhi gastrici.

Tra le altre proprietà c’è anche la capacità di ridurre i livelli di zucchero nel sangue, ma anche il saper essere un ottimo rimedio contro la nausea. E’ particolarmente utile, in questo senso, alle donne in dolce attesa. Infine, tra le altre proprietà terapeutiche, non si può non citare quella antinfiammatoria soprattutto per quanto riguarda i sintomi dell’artrosi, l’utilizzo dello zenzero è infatti in gradi di migliorare le condizioni di chi soffre di questa patologia.

Gli esperti consigliano di consumarlo spesso, bisogna fare attenzione però a chi soffre di problemi di stomaco. L’uso dello zenzero è sconsigliato in alcuni casi, un eccesso può infatti provocare ulcere o gastrite. Ecco due ricette semplici e gustose per portarlo in tavola.

POLLO O VERDURE CON ANACARDI E ZENZERO

Tostate gli anacardi, almeno 100 grammi, in una padella. A parte lavate del porro, tagliandolo a fettine sottilissime e grattugiate una radice di zenzero. Successivamente tagliate a cubetti il petto di pollo (almeno 700 grammi) e infarinatelo con cura. Intanto, a parte, mettete a riscaldare dell’olio di oliva in una pentola e aggiungete lo zenzero, per avere un sapore più forte consigliamo, oltre a quello fresco, anche quello in polvere. Aggiungete anche del peperoncino tagliato a pezzetti molto piccoli. Successivamente aggiungete il pollo e lasciate rosolare, non appena pronto versate della salsa di soia (ne basteranno 50ml) e il porro precedentemente tagliato a fettine. Lasciate cuocere aggiungendo acqua, se necessario, fino a quando la salsa sarà diventata più densa. Infine, unite gli anacardi e mescolate aggiustando di sale (fate attenzione perché la salsa di soia risulta essere già molto salata di suo). Lo stesso procedimento utilizzato per questa ricetta può essere utilizzato con delle verdure al posto del pollo, consigliamo le zucchine. Potete gustarlo o come secondo piatto o con del riso, preferibilmente basmati.

BISCOTTI LIMONE E ZENZERO

Grattugiate una radice di zenzero in una ciotola. Inserite poi circa 150 grammi di farina, 100 grammi di fecola di patate, 120 grammi di zucchero (preferibilmente di canna) e una bustina di vanillina. Aggiungete poi della scorza di limone grattugiato, ne basteranno due grandi. Successivamente aggiungete 2  uova e margarina precedentemente fusa (basteranno 150 grammi). Mescolate per bene aiutandovi con una forchetta. Una volta che il composto sarà omogeneo avvolgetelo in una pellicola e lasciatelo riposare in frigorifero per almeno mezz’ora. Nel frattempo riscaldate il forno e infarinate una teglia. Quando saranno passati i 30 minuti stendete la pasta e tagliatela dando la forma che più preferite. Infine, infornate a 180° per almeno 20 minuti. Se di vostro gradimento consigliamo di aggiungere all’impasto anche la cannella. Il risultato ricorderà gusti tipicamente natalizi.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui