lapugliativaccina.regione.puglia.it
dona-il-sangue-regione-puglia-it
acquapertutti-aqp

È tempo di salutare il maestrale che ha accompagnato le giornate soleggiate di questi giorni, concedendo una tregua dal rialzo delle temperature, per fare spazio al caldo rovente. A partire da giovedì, ovvero dal 14 luglio, si registrerà una nuova impennata dei valori termici. Prima però, bisognerà fare i conti con il maltempo. La Protezione Civile ha infatti diramato allerta gialla.

In particolare, a partire da questo pomeriggio e per le successive 18 ore, sono in arrivo precipitazioni da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, con quantitativi cumulati ma deboli a localmente moderati, soprattutto sulla Puglia garganica. Ma si tratta solo di una piccola pausa. Da giovedì in poi, le temperature, arriveranno nuovamente a sfiorare i 40 gradi. Nelle zone interne di Sardegna e Sicilia sono previsti anche 41-42 gradi. Condizioni metereologiche che, secondo le previsioni – comparando diversi siti dedicati – potrebbero non dare tregua sino alla fine del mese. Non mancheranno i temporali, ma sarà solo per periodi brevissimi e in zone situate al Nord.

A Bari, a partire da giovedì, le temperature sfioreranno i 30 gradi. Il picco però è previsto per la giornata di sabato, in cui si sfioreranno i 36 gradi di massima. Domenica si scenderà a 34, ma in assenza del vento di maestrale, il caldo percepito sarà superiore. Il consiglio degli esperti, rivolto soprattutto a bambini e anziani, è quello di preferire zone ombreggiate e di dissetarsi spesso.

Foto repertorio

 

 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui