lapugliativaccina.regione.puglia.it
aqp-sa-di-futuro

Manca solo qualche giorno per poter approfittare dei saldi del Black Friday. Giorno che tradizionalmente segna l’inizio del periodo di acquisti natalizi. Quest’anno il venerdì nero dello shopping più invogliante dell’anno inizierà alla mezzanotte del 25 novembre quando, già negli store online o sui grandi portali sarà possibile acquistare prodotti a prezzi vantaggiosi. In realtà, sia in rete che nei negozi del centro e della periferia di Bari sono partiti già da qualche giorno e molto li prolungheranno anche fino a lunedì 28 novembre. Si tratta quindi di quasi una settimana di occasioni prenatalizie.

La festa del Black Friday ha un sapore tutto americano. Infatti si svolge il venerdì successivo al giorno del ringraziamento: fu ideato dai grandi magazzini Macy’s  per dare ufficialmente il via allo shopping natalizio. Così, all’interno del centro commerciale furono proposti sconti senza precedenti che richiamarono migliaia di persone. L’invenzione di Macy’s fu poi emulata.

E’ una festa che arriva quindi da oltreoceano ma che comunque ha conquistato anche gli italiani e fare shopping nell’ultimo venerdì di novembre, è ormai una costante. Secondo una ricerca condotta da Boston consulting group, il 78% degli italiani parteciperà al Black Friday, il 4% in più rispetto al 2021. Il budget di spesa sarà compreso fra i 100 e i 500 euro, una media di 255 euro a persona, leggermente più bassa rispetto allo scorso anno.

Secondo Confesercenti, invece, la spesa media sarà di 261 euro con acquisti per 3,3 miliardi. L’associazione delle imprese italiane del commercio di acquisti segnala che solo il 29% farà acquisti nei negozi di vicinato. A fare la parte del leone saranno le piattaforme di eCommerce (64%), i portali online delle catene multimarca (43%) ma anche l’acquisto direttamente sul sito web dei produttori (29%).

A caratterizzare il prossimo Black Friday saranno soprattutto le preoccupazioni dovute alla situazione geopolitica e finanziaria. Se da un lato gli italiani si sono lasciati la pandemia alle spalle, dall’altro l’80% di essi ha espresso preoccupazioni per la guerra in Ucraina, l’inflazione che rimane alta e una possibile recessione nei prossimi mesi. Un pessimismo che per il 74% durerà per tutto il 2023, mentre il 59% ritiene che ci vorranno almeno 18 mesi per tornare alla normalità.

Nel corso del venerdì nero gli italiani compreranno soprattutto abbigliamento e accessori (60%), dispositivi elettronici (54%) e prodotti beauty (23%).


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui