LUNEDì, 22 LUGLIO 2024
74,705 ARTICOLI
Dir. resp.:Samantha Dell'Edera
redazione@borderline24.com

Per segnalazioni: +39 375 5535222
74,705 ARTICOLI

Direttore Responsabile: Samantha Dell'Edera
Per segnalazioni:
Cell. +39 375 5535222
Email: redazione@borderline24.com

Bari, più spazio per esporre la merce nel mercato di Santa Scolastica

Il Comune concede altri 80 centimetri al di fuori del box

Pubblicato da: Samantha Dell'Edera | Mer, 4 Ottobre 2023 - 18:01
- PUBBLICITÀ LEGALE -
aqp.it"

Il Comune di Bari, con ordinanza, ha autorizzato i venditori del mercato di Santa Scolastica ad esporre la merce fino a 80 centimetri al di fuori del box. “Vista la richiesta del 2 ottobre – si legge nel provvedimento –  con la quale almeno i 2/3 dei concessionari del mercato coperto di “Santa Scolastica” hanno avanzato la richiesta di poter esporre la propria merce per 0,80 mt fuori dagli spazi assegnati, al fine di favorirne la vendita in un periodo di crisi dei consumi che sta colpendo le imprese del commercio al dettaglio, si autorizzano i titolari di concessione ad occupare il fronte dei loro box per uno spazio profondo di 0,80 mt comprensivo di una linea di colore bianco di 0,20 mt (0,60 mt + 0,20 mt), mediante banchi alti almeno 0,50 mt, per esporre la propria merce da mettere in vendita”.

Devono essere rispettate però alcune condizioni: “Delimitare, a cura di ciascun operatore commerciale, entro 7 (sette) giorni dall’adozione del presente atto, lo spazio autorizzato pari a 0,80 mt, mediante una linea di colore bianco di 20 centimetri, oltre la quale l’occupazione non potrà sporgere; riporre i banchi, al termine delle operazioni di vendita, all’interno dei box, non potendo gli stessi essere custoditi in aree comuni”.

La presidente di Confesercenti Bari, Raffaella Altamura, esprime la propria soddisfazione per l’ordinanza emessa dal Comune di Bari: «C’era una situazione ai limiti della concorrenza sleale tra chi rispettava il limite- spiega Raffaella Altamura- e chi non lo faceva, con questi ultimi che ampliavano, sino quasi a raddoppiare, la propria superficie espositiva. Ma c’era anche una questione meramente pratica- prosegue la presidente di Confesercenti Bari- di igiene e sicurezza pubblica: i prodotti esposti all’aperto sono sottoposti ad altri “fattori esterni”, ma anche il passaggio di una semplice ambulanza era a rischio. Un ringraziamento particolare all’assessore Carla Palone, che si è spesa per raggiungere questo tipo di accordo»

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24.com
Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

Tragedia sfiorata al luna park di...

Tragedia sfiorata questa sera a Gallipoli dove ha ceduto mentre era...
- 22 Luglio 2024

Black out e cali di corrente...

"Ho perso ventimila euro di merce, non denuncerò, ma è un...
- 22 Luglio 2024

A Polignano primo drive-in marino in...

Il primo drive-in marino della Puglia torna per quattro giorni di...
- 21 Luglio 2024

Bari, stroncato da malore: 79enne muore...

Un uomo di 79 anni è morto questa mattina mentre era...
- 21 Luglio 2024