BARI – Ogni martedì si incontrano per cucinare per i senza tetto di piazza Moro. Sono i trenta volontari della comunità di Sant’Egidio, giovani e meno giovani, uniti da una missione in comune, quella di aiutare i meno fortunati.\r\n

Lo fanno da anni e sono diventati una vera e propria squadra in grado di preparare ogni martedì sera almeno 180 pasti. A raccontare il loro impegno è Franco Mongelli, rappresentante della comunità. “Riceviamo aiuti da diverse parti – racconta – dalla Coop a singoli benefattori. E ogni martedì ci incontriamo qui e cuciniamo”.

\r\n

Il “qui” è un locale messo a disposizione dalle suore di via Annibale Maria di Francia. Un locale che però è temporaneo. “Le suore ci ospitano – prosegue Mongelli – ma non so per quanto possiamo approfittare della loro disponibilità”. La comunità ha chiesto più volte uno spazio dove cucinare al Comune e per il momento non ha ricevuto risposte.  “Noi svolgiamo diverse attività – continua Mongelli – come la scuola della Pace al San Paolo, un posto dove accogliamo i bimbi che appartengono a famiglie in difficoltà”.

\r\n

Il momento più impegnativo resta però sempre la distribuzione dei pasti in stazione. “Sono anni che forniamo la nostra collaborazione – prosegue – e abbiamo assistito ad un cambiamento anche di chi si mette in fila per un pasto caldo. Ci sono molti migranti così come, a causa della crisi, tanti padri separati o famiglie in difficoltà”.  I volontari preparano diversi tipi di pasti, a seconda dell’utenza e delle diverse religioni. “Le persone ci rispettano, ci sono amiche – continua – quando qualcuno diciamo alza il gomito un po’ troppo. tutti gli altri intervengono per allontanarlo o calmarlo”. Mongelli ha cominciato dieci anni fa. “Grazie a mio figlio – racconta ancora –  che mi ha presentato la comunità di Sant’Egidio. E ho deciso di intraprendere questa strada perché il Vangelo non va solo letto ma soprattutto messo in pratica”.

\r\n

Intanto, proprio sul problema degli spazi, su iniziativa dell’assessore al Welfare Francesca Bottalico, la giunta ha approvato la proposta di sponsorizzazione presentata dalla ditta “De Carne Onofrio Rappresentanze” per la realizzazione dei lavori di manutenzione di un locale di proprietà comunale al piano terra, in via Tanzi – zona antistante il mercato Guadagni – all’interno del quale sarà attivato un servizio per la fornitura di beni di prima necessità in favore di persone senza fissa dimora. Al termine delle operazioni di ripristino della funzionalità dei luoghi, la gestione del servizio sarà affidata a una realtà del mondo del volontariato individuata dalla ripartizione Patrimonio.

Bif&st 2019 Bari
© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here